eco.ri.su.mo

ven 21 GEN 2021, ore 18:00-19:00

La performance site-specific Eco.Ri.Su.Mo nasce per il MUBA, il Museo dei Bambini della città di Milano, all’interno del progetto REMIDA: progetto culturale di sostenibilità, creatività e ricerca sui materiali di scarto aziendale, nato a Reggio Emilia e oggi diffuso in 15 centri nel mondo. La performance si focalizza sull’ecologia, come suggeriscono anche le parole chiave confluite nel titolo: ECOlogia, RIciclo, SUono, MOvimento. I danzatori danno vita a bottiglie di plastica, vasi, tappi, tubi, contenitori e vario materiale di riciclo così creando immaginari, visioni, relazioni indagando il difficile rapporto che c’è tra essere umano e natura. Parte fondante del processo creativo è stato indagare sui suoni emergenti dagli oggetti di plastica, carta, vetro e metallo. La performance esclude infatti l’utilizzo di musica registrata, realizzando una coreografia mutevole in cui il movimento si fonde con il suono creato dai performer stessi. La performance è aperta a tutti ma dedicata ai bambini la cui innocente curiosità si va a integrare perfettamente con le immagini, i suoni e le narrazioni create dai danzatori.


lost movement

La Compagnia Lost Movement, nasce nel 2011 da un’idea del coreografo Nicolò Abbattista e del dramaturg Christian Consalvo. L’interesse dei due autori è rivolto alla quotidianità delle persone, alle relazioni umane e al senso sociale della comunità. Preponderante diventa allora il gesto, nella sua verità, nel suo diventare Segno di un codice comune che l’osservatore può decifrare. Ad oggi le creazioni della compagnia vengono messe in scena su tutto il territorio nazionale e in alcuni paesi esteri (Scozia, Polonia, NYC). Dal 2016 Lost Movement vede il sostegno degli Enti: Oriente Occidente, OPLAS / Centro Regionale Danza Umbria, Fattoria Vittadini, Fondazione di Comunità Milano, Teatrino dei Fondi (Fucecchio), Consorzio Coreografico CON.COR.D.A (Siena) e Residenze Artistiche Toscane.